Si può spremere e centrifugare il cocco? Quali estrattori e quali ricette?

Ti stai chiedendo: si può spremere e centrifugare il cocco? Se sì quali sono gli estrattori da usare e quali le ricette più gustose?
L’estratto di cocco ha moltissimi benefici salutari e viene anche usato nella preparazione di moltissimi piatti deliziosi. Non dovrebbe mai mancare in cucina e quello fatto in casa, in particolare, è totalmente privo di conservanti. Dall’estratto di succo bianco della noce di cocco fresca si ottiene il famoso latte di cocco, che può essere denso e cremoso oppure più fluido, e questi due tipi vengono utilizzati nella preparazione di diverse ricette di latte di cocco. Prepararlo in casa richiede un po’ di tempo ma ne vale assolutamente la pena. Il latte di cocco denso è quello che si ottiene dopo aver frullato e filtrato il cocco. Quando al liquido così ottenuto si aggiunge dell’acqua calda, si diluisce ottenendo un latte ancora più fluido e leggero. A questi due prodotti del cocco si aggiunge la crema di cocco, che si ottiene frullando la polpa di cocco sminuzzata dopo averla fatta bollire lentamente nell’acqua per qualche minuto.
Quando il latte di cocco viene lasciato riposare, la parte cremosa e densa si separa dal latte e sale sopra, mentre sul fondo resta la parte sottile e translucida che viene spesso utilizzata al posto del latte vaccino, versato sui cereali o nel caffè o bevuto direttamente come bevanda. La crema di cocco (e il latte di cocco denso) ha un alto contenuto in grassi ed è un ingrediente comune nella cucina indiana e asiatica. Viene usato per preparare zuppe, salse e bevande, insaporire dessert e torte. Viene spesso abbinato ad ingredienti piccanti, come il curry, perché la consistenza cremosa e ricca di grassi ha un effetto rinfrescante sul palato. La crema di cocco zuccherata è un’aggiunta comune alle bevande alcoliche tropicali.

Come ottenere il latte di cocco in casa

Ti occorreranno:

• noce di cocco
• coltello
• ciotola
• grattugia
• acqua calda
• miscelatore
• setaccio o panno da formaggio (buratto)

Procedi così. Apri la noce di cocco con uno strumento affilato e raccogli l’acqua contenuta al suo interno nella ciotola.( Puoi anche forare gli “occhi neri” sul fondo della noce con un cavatappi). Il succo ottenuto ha un leggero sapore di mandorla, potrai berla subito, è molto rinfrescante, potrai usarla per “aggiustare” le tue ricette vegane, oppure aggiungerla nel frullatore insieme alla polpa. Utilizza il coltello per rimuovere la polpa e grattugiala grossolanamente. Inserisci la polpa grattugiata all’interno del frullatore insieme ad una tazza di acqua calda (non bollente). Mescola per alcuni minuti fin quando non otterrai un composto cremoso. A questo punto puoi versare la miscela sul setaccio. Aiutati con la pressione del dorso di un cucchiaio per ottenere una spremitura ottimale e fare colare tutto il latte.

Per il tuo latte di cocco acquista i migliori estrattori che abbiamo selezionato, eccoli:

Il miscelatore migliore?

Devi utilizzare un frullatore particolare per ottenere un buon latte di cocco, cremoso e vellutato? In linea di massima un frullatore per ingredienti umidi andrà benissimo, assicurati però di poter ottenere un numero elevato di giri del motore, poi consiglierei una caraffa in vetro per non rovinare quella in plastica quando aggiungi l’acqua calda. In commercio poi esistono inoltre appositi minipimer a immersione per il cocco, sono dotati di una potenza extra e in grado di ottenere una miscela vellutata in pochissimo tempo.

Una ricetta deliziosa con l’estratto di cocco

A questo punto perché non provare a realizzare un delizioso gelato al cocco? Ti occorrono semplicemente:

• 4 tazze di latte di cocco non zuccherato
• 1/2 tazza di zucchero superfino (o zucchero semolato o a piacere)
• 1/4 di cucchiaino di estratto di cocco
• 1/4 di scaglie di cocco non zuccherate
• 1/4 di tazza di cocco tostato (opzionale)

Unisci il latte di cocco e lo zucchero, mescolando per sciogliere lo zucchero.
Incorpora l’estratto e i fiocchi di cocco.
Raffredda nel congelatore, mescolando di tanto in tanto fino a quando non indurisce oppure puoi usare il gelatiere.
Coprire con cocco tostato prima di servire e deliziati in allegria.

Si può spremere e centrifugare il cocco? Quali estrattori e quali ricette?
4 (80%) 1 vote
4019 4026 4389 4384 4401 4399 4372 4397 4346 4360
Back to top